La prima Web S-CooL a Bari: intrecci di conoscenze ed esperienze digitali

“Incursione” nella web radio dell’Università
8 Novembre 2017

Dalla piazza virtuale dei social network allo spazio creativo del BaLab, al Centro Polifunzionale Studenti dell’Università di Bari

Giornalisti professionisti, pubblicisti o aspiranti tali, esperti del mondo della comunicazione e studenti universitari, dal 23 al 28 ottobre 2017, si sono incontrati per la prima edizione di “Web S-CooL”: un appuntamento completamente nuovo, ideato da Marilù Mastrogiovanni e finanziato dalla Regione Puglia in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti di Puglia, la Federazione Nazionale Stampa Italiana e il Master in Giornalismo dell’Ateneo barese. Non un semplice corso di formazione, ma un’occasione di scambio e arricchimento sui temi del giornalismo web e della comunicazione digitale servendosi della condivisione di conoscenze ed esperienze. Un format innovativo, dunque, basato sulla metodologia del learning by doing che unisce l’apprendimento al fare e soprattutto al comprendere.
La “Web S-CooL” ha stabilito una concreta sinergia fra trenta corsisti (più altri trenta partecipanti in qualità di uditori) che, con il supporto di validi esperti, hanno potuto analizzare le tecniche dell’editoria digitale, le potenzialità e i rischi dei social media, gli strumenti del content management, e ancora hate speech, fake news e linguaggio di genere on line. Giorno dopo giorno, le conoscenze si sono consolidate fino alla creazione di tre piattaforme multicanali.
Un esperimento formativo di successo, da perfezionare e ripetere in future edizioni. “Buona la prima!”, verrebbe da scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *